Sistemi di Accumulo dell’Energia prodotta da Fonte Rinnovabile


Tipologia
Sistemi di accumulo energia

Con riferimento alla capacità netta del sistema batteria, la scelta del kit di accumulo adeguato, viene dettata in funzione dei consumi concentrati nella fascia serale della giornata e della taglia di impianto fotovoltaico presente in sito e della tipologia di locale utilizzato per l’installazione del kit di accumulo.

Kit compatto ENERSUN della ENERCONV

Il nuovo sistema della ENERCONV è studiato per tutte le applicazioni domestiche e industriali che vogliono utilizzare energia pulita in modo efficiente e rendersi autonomi per il proprio fabbisogno energetico.

 

L’elettronica è studiata per essere di facile installazione e per integrarsi anche con gli impianti esistenti, senza rilevanti modifiche. ENERSUN è progettato per avere i più alti rendimenti nella gestione del gruppo batterie, con vita attesa dai 10 ai 20 anni (a seconda della tecnologia usata), che permette di garantire continuità di alimentazione ai propri carichi per 24 ore, mantenendo la rete tradizionale come riserva di emergenza.

Il concetto che sta alla base delle soluzioni di accumulo consiste nel creare un polmone di energia per meglio rispondere alle richieste dei carichi collegati, che sono tipicamente diverse come ampiezza e collocazione temporale rispetto alla disponibilità di energia fotovoltaica.

-------------------------------

Kit componibile MASTERVOLT

Il sistema si integra con impianti fotovoltaici esistenti e, senza prelevare energia dalla rete, aiuta ad aumentare l’autoconsumo e a sfruttare al massimo i benefici del Conto Energia o dello scambio sul posto. Rileva l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e quella consumata dalle utenze domestiche.

Quando l’impianto fotovoltaico produce energia in eccedenza, il sistema carica in automatico le batterie, mentre nelle ore serali, commuta automaticamente l’alimentazione delle utenze domestiche dalla rete alle batterie, tramite un inverter che fornisce tensione e frequenza 230 V stabilizzata con onda sinusoidale pura. Pertanto, tramite un commutatore, trasformiamo l'impianto di casa in un sistema ad isola (non connesso in rete).

Quando le batterie si scaricano, il sistema ritorna in automatico a collegarsi alla rete. Il sistema rileva la carica delle batterie e gestisce le commutazioni di conseguenza. Tutte le commutazioni sono seamless, quindi senza fastidiosi black-out. L’intellibox gestisce in modo estremamente efficiente la scarica e la carica delle batterie sfruttando al massimo la loro capacità e preservandone la durata.